Baretta (MEF) pronto per il tavolo tecnico. Obiettivo la riforma del sistema di vendita del gioco

baretta-mef-pronto-per-il-tavolo-tecnico-obiettivo-la-riforma-del-sistema-di-vendita-del-gioco

E’ prevista per domani 3 maggio la riunione del gruppo tecnico fra Ministero e enti locali, fortemente voluto dal Sottosegretario all’economia con delega ai Giochi (MEF), Pier Paolo Baretta (nella foto in primo piano). Sul tavolo la riforma del sistema di vendita del gioco legale sui diversi territori (circa 8 mila comuni).

Il giorno successivo, in sede di Conferenza Unificata Stato-Regioni-Enti locali il tema sarà posto all’ordine del giorno. Il Governo Gentiloni, che avrebbe dovuto chiudere l’intesa con le Regioni e gli Enti locali entro e non oltre lo scorso 30 aprile, non vi è riuscito fino ad oggi, perché sul tavolo vi sono molti punti (“attenzionati”) nella proposta governativa. Sotto la lente d’ingrandimento soprattutto le leggi regionali e i regolamenti comunali cosiddetti “no slot“.

Certamente bisogna anche sul capirsi sul tema: da un lato si spinge per la riduzione dell’offerta (tesi che viene accettata da moltissimi operatori di settore), con l’altra mano si spinge per un aumento della tassazione. Mi/ci sembra una situazione molto italiana, ma assolutamente illogica. Speriamo che, dopo queste due giornate, si arrivi, quantomeno, a soluzioni nella direzione del “buon senso”.