Bellezza (consigliere di Di Maio) detta le “linee guide” future della comunicazione nel mondo del gioco.

bellezza-consigliere-di-di-maio-detta-le-linee-guide-future-della-comunicazione-nel-mondo-del-gioco

Marco Bellezza, consigliere giuridico del vicepremier Luigi Di Maio, ha confermato, durante un recente convegno, la linea politica (e non solo) che il M5S intende portare avanti, nei prossimi mesi, sul tema del gioco: «Entro il 2020 dovremmo attuare in Italia due direttive UE; oltre quella sulle comunicazioni elettroniche, anche quella media. Inseriremo la delega per la loro attuazione nella prossima legge europea ma i criteri saranno molto dettagliati», ha annunciato Bellezza, specificando che il decreto delegato che tratterà di pubblicità e spot tornerà a ribadire il divieto di spot sui giochi, «un messaggio contro la ludopatia che il Decreto Dignità affermava chiaramente, ma che rischia di essere depotenziato per come è stato recepito dal regolatore».