Betting al top dell’interesse di appassionati di sport e società

betting-al-top-dellinteresse-di-appassionati-di-sport-e-societa

Prosegue l’interesse degli appassionati di sport per il betting. Un comparto che si inserisce sempre di più nell’area dell’entertainment puro. Fa parte praticamente dell’ecosistema sportivo e genera tra l’altro ricavi per le società (a partire dalle sponsorizzazioni e posizioni pubblicitarie bordocampo). 

Anche nell’ultimo anno infatti è stata registrata una crescita significativa delle scommesse sportive: gli italiani hanno speso 790 milioni di euro, mantenendo così il trend in crescita dei due anni precedenti: 588 milioni nel 2016 e 517 milioni nel 2015.

La Campania si è confermata la regione che scommette di più con 183 milioni di euro di spesa, in netta crescita rispetto al 2016 (144 mil.) quando si era comunque speso di più dell’anno precedente (123 mil. Nel 2015).

Staccate di molto la seconda e la terza in graduatoria, ovvero Lombardia e Puglia, che hanno quasi fatto un ex equo con rispettivamente 91 e 90 milioni.

Seguono poi il Lazio (80), la Sicilia (72) e le altre, al di sotto dei 50 milioni, fino ad arrivare a 1 milione di euro della Val d’Aosta, che mantiene la stessa spesa da tre anni.

Gli aumenti di spesa più significativi si sono registrati, oltre che in Campania, in Lombardia (+17 mil.), in Puglia (+30 mil.), in Lazio (+23 mil.), in Sicilia (+28 mil.).