Bielorussia e A-League australiana unici campionati di calcio attivi

bielorussia-e-a-league-australiana-unici-campionati-di-calcio-attivi

L’ormai dichiarata pandemia da Covid-19 ha imposto lo stop dello sport a livello mondiale. O quasi. Ebbene sì, nonostante la chiusura dei principali campionati di calcio (ultima aggiunta alla lista la Premier League e tutta la EFL), cosi come pure di pallacanestro (stop anche in NBA con tre giocatori positivi al virus), volley, tennis e tutto il motorsport in generale, alcuni campionati di calcio continuano regolarmente la loro stagione agonistica, in alcuni casi di fronte ai propri tifosi.

Nello specifico fino a pochi giorni fa era ancora operativa la Prem’er Liga, massima divisione del campionato russo, seguita dalla serie A ucraina Prem”jer-liha, dal campionato ungherese, la Nemzeti Bajnoksag e dalla Süper Lig Turca. Oltre al calcio bielorusso e a quello azero.

Da segnalare che anche nel resto del mondo, lo sport e il calcio non si fermano. Nonostante lo stop in Argentina e Brasile, così come anche nella Copa Libertadores la Copa Sudamericana, per alcuni giorni si è continuato a disputare campionati anche in Uruguay, Ecuador e Messico.

Al momento risultato ancora aperti solo 2 campionati di calcio: quello bielorusso e quello australiano (A-League). Il primo ha visto partire la nuova stagione proprio in questo week-end. La A-League prevede domani un match, ma già per le prossime settimane sono state rinviate diverse gare.