Binetti (UDC) come il toro vede rosso. L’incredibile nesso gioco-coupon di Trenitalia

binetti-udc-come-il-toro-vede-rosso-lincredibile-nesso-gioco-coupon-di-trenitalia

Senza parole. Ma cosa c’entra un coupon promozionale di Trenitalia col tema del Gratta e Vinci, poi? Ma ho deciso di riprendere queste dichiarazioni dell’on. Paola Binetti (UDC), perché è la conferma tangibile di come qualsiasi variante sul tema “gioco” diventa purtroppo un’occasione unica e irripetibile per attaccare a prescindere. Leggete e fate le vostre riflessioni. Non c’è alcun nesso di casualità con il tema del gioco pubblico lecito e regolamentato. Eppure…tutto è utilizzato per dare addosso a questa importante industria del Paese. 

“Alla fantasia della pubblicità in tema di gioco d’azzardo non c’è mai fine! Nel giro di un paio di giorni, uno al giorno! Ho ricevuto un invito di Trenitalia con uno slogan di questo tipo: ‘Hai ricevuto un coupon viaggi! Gratta il tuo biglietto e scopri se hai vinto!’ Ovviamente non ho grattato e non saprò mai se avrei vinto… ma l’offerta pubblicitaria pone seri dubbi sul meccanismo complessivo non solo dei Gratta e Vinci, ma anche su quello di Trenitalia.
Risulta francamente difficile immaginare che Trenitalia debba farsi questo tipo di propaganda e risulta ancora meno accettabile che debba veicolare la pubblicità dei Gratta e Vinci. Eppure è questa la nuova cifra dell’azzardo in Italia: correre come un treno verso quella che mons. Feroci, Presidente della Caritas, ha appena identificato come una delle radici più sensibili dell’impoverimento nella città di Roma. Azzardo, droga, alcool. Diventa sempre più urgente dire un “No” chiaro e convinto alla diffusione dell’azzardopatia, che scopre ogni giorno nuovi canali di penetrazione nel sistema sociale”. – ha dichiarato la deputata dell’UDC, Paola Binetti.