Calcioscommesse: anche il Belgio finisce nella rete del match fixing

calcioscommesse-anche-il-belgio-finisce-nella-rete-del-match-fixing

Nuovo caso di match fixing nel calcio europeo. Questa volta, dopo la Spagna, è il turno del Belgio, dove i “giallorossi” del Mechelen (club di prima divisione) sono stati fortemente penalizzati per il “sospetto” di calcioscommesse. Confermando come questa piaga endemica sia ancora molto presente anche nel cuore dell’Europa.

Mechelen, coinvolto appunto in alcuni episodi, è stato retrocesso in 2a divisione e non potrà partecipare ad alcuna competizione europea. La decisione è stata presa direttamente dal Federcalcio belga.

La squadra aveva staccato il pass per l’Europa League dopo la vittoria della Coppa di Belgio. Oltre a ciò sono stati aggiunti anche 12 punti di penalizzazione da scontare in seconda divisione. Il caso, nello specifico, riguarda la partita KV Mechelen-Waasland-Beveren del marzo 2018, due dirigenti del Waasland-Beveren sono stati sanzionati per aver “omesso informazioni”. La squadra del Mechelen e 4 dirigenti sono invece stati condannati per “aver falsato la competizione”.