Cresce il mercato degli eSports in Italia e nel mondo

cresce-il-mercato-degli-esports-in-italia-e-nel-mondo

Il mercato degli eSports (tornei professionistici di videogame), continua a crescere a velocità doppia. Nel 2017  il giro d’affari, a livello mondiale, ha raggiunto quota 1,5 miliardi di dollari, raddoppiando quanto totalizzato nel 2016 (700 milioni di dollari, 365 milioni solamente in Europa).

Secondo le stime degli analisti, il prossimo anno si raggiungeranno 1,6 miliardi di dollari, che saliranno poi a 1,8 miliardi nel 2019, fino ai 2,3 miliardi di dollari al 2022, con una crescita del +53%. Merito dell’appeal sempre più crescente dei tornei di videogames che nell’anno in corso hanno attratto 750 milioni di dollari di investimenti (il 50% del giro d’affari complessivo), cui vanno sommati ulteriori 525 milioni arrivati sotto forma di pubblicità e sponsorizzazioni (35% di quota mercato, lo scorso anno erano appena 280 milioni di dollari). Il 6% del totale va al montepremi messo in palio nelle competizioni (90 milioni di dollari) mentre il 5% – pari a 75 milioni di euro – viene dalle scommesse effettuate sui tornei, e un altro 5% dal merchandising e dalla vendita dei biglietti.

Gli eSports sono competizioni a montepremi basate sui videogiochi, con partite che possono essere seguite in diretta streaming, con giocatori professionisti. Il mercato è in crescita anche in Italia – nel 2017 il giro d’affari è di 14 milioni di euro – ma la maggior parte dei tornei si svolge in Asia e negli Stati Uniti, che sono anche i mercati più grandi in termini di giocatori e incassi. (fonte: Agimeg)