Crisi di governo. Cade l’esecutivo gialloverde.

crisi-di-governo-cade-lesecutivo-gialloverde

IL PREMIER GIUSEPPE CONTE AL SENATO: “IL GOVERNO FINISCE QUI, MI DIMETTO. SALVINI (MINISTRO DELL’INTERNO) HA SEGUITO INTERESSI PERSONALI E DI PARTITO”.

POI IL PREMIER SALIRÀ AL COLLE PER RIMETTERE IL SUO MANDATO NELLE MANI DEL PRESIDENTE. PARTIRANNO GIÀ DOMANI POMERIGGIO LE PRIME CONSULTAZIONI DA PARTE DI SERGIO MATTARELLA. SI APRE COSÌ UFFICIALMENTE LA CRISI, OLTRE ALLA “PARTITA” POLITICA TRA M5S E PD, PER CAPIRE SE ESISTANO SPAZI DI MANOVRA PER UN NUOVO GOVERNO “GIALLOROSSO”. O SE, INVECE, SIA MEGLIO VALUTARE LA POSSIBILITÀ CONCRETA DI TORNARE ALLE URNE.