Di Maio (M5S) dice che vuole dare tempo alle forze politiche. Punta a dare le carte di questa partita.

di-maio-m5s-dice-che-vuole-dare-tempo-alle-forze-politiche-punta-a-dare-le-carte-di-questa-partita

“O si va al governo per cambiare le cose o non ne vale la pena. No ad un governo a tutti i costi e Sì ad un governo del cambiamento, e su questo sono molto fiducioso”, ha scritto Luigi Di Maio (leader del M5S) in un messaggio sulla pagina personale di Facebook, dove ha parlato delle nuove consultazioni in programma tra giovedì e venerdì prossimi.

“Anche questa volta saremo gli ultimi ad essere ascoltati: sarà un’occasione per parlare al Presidente Mattarella e dirgli dei passi avanti che abbiamo fatto rispetto alle ultime consultazioni per la formazione del Governo. Le forze politiche hanno bisogno di un po’ di tempo e noi glielo daremo“.

Per lo stile e i contenuti, è chiaro che Di Maio (M5S), continua a portare avanti uno storytelling molto muscolare. Il suo movimento ha preso da solo più voti di qualsiasi altro partito, ma messo a confronto con la coalizione di CDX, che andrà unita al Colle è comunque secondo. Pur tuttavia è lui a dire: “Le forze politiche hanno bisogno di un po’ di tempo e noi glielo daremo”. 

Anche se questa dichiarazione è più da capo dello Stato, che da leader politico, che mira alla formazione di un Governo. Forse c’è un po’ di confusione in giro.