Di Maio-Salvini “quasi amici” per le presidenze delle Camere?

di-maio-salvini-quasi-amici-per-le-presidenze-delle-camere

Di Maio (M5S) e Salvini (Lega) sembrano sempre più voler avvicinare le loro posizioni. Anche se in serata il leader M5S ha rivendicato con nettezza la presidenza della Camera ai “pentastellati”. Il leader della Lega lo ha chiamato per una prima presa di contatto. “Abbiamo concordato sulla necessità di confrontarsi sulle presidenze delle due Camere nel rispetto del voto degli italiani”, ha spiegato Salvini, che ha chiamato anche Martina (PD) e Grasso (LeU), sottolineando loro la volontà di rendere operativo il Parlamento il più presto possibile.
“Ho ricordato a Salvini che il MoVimento 5 Stelle è la prima forza politica del Paese, con il 32% dei voti, pari a quasi 11 milioni di italiani che ci hanno dato fiducia, e che alla Camera abbiamo il 36% dei deputati. Per noi questa volontà è sacrosanta e vogliamo che venga rispecchiata attraverso l’attribuzione al MoVimento della presidenza della Camera dei Deputati”. Lo ha scritto su Facebook il capo politico del M5S, Luigi Di Maio raccontando della telefonata con Matteo Salvini. “Questo ci permetterà di portare avanti, a partire dall’ufficio di Presidenza, la nostra battaglia per l’abolizione dei vitalizi e tanto altro”, ha spiegato Di Maio.