Flussi di gioco anomalo su due gare di Lega Pro. Attenzionate Parma-Ancona e Fondi-Messina

flussi-di-gioco-anomalo-su-due-gare-di-lega-pro-attenzionate-parma-ancona-e-fondi-messina

Il calcio italiano torna ad essere “attenzionato” da parte degli organi competenti. Questa volta il monitoraggio ha evidenziato delle anomalie su due gare di Lega Pro, che, di recente ha scelto Sportradar come partner per la lotta di contrasto al match fixing. 

Flussi di gioco anomalo sulle partite Parma-Ancona e Fondi-Messina hanno fatto scattare “l’immediata segnalazione a tutti gli organi competenti, compresa la procura Federale”. È quanto dichiarato ad Agipronews  da Gabriele Gravina, presidente della Lega Pro (supportata a livello di monitoring da SportRadar).

“Appena ricevuto l’alert abbiamo segnalato la situazione all’Unità investigativa e al Gruppo investigativo del Viminale specializzato nelle scommesse sportive, oltre naturalmente alla Procura Federale. Il nostro compito per ora si esaurisce qui, spetterà alle autorità procedere con indagini più approfondite”. Il presidente della lega professionistica ha sottolineato comunque che “le anomalie non necessariamente implicano frodi sportive. Ulteriori verifiche sono sempre necessarie…“La situazione al momento è abbastanza tranquilla. Ci sono ancora nodi da sciogliere ma riguardano per lo più episodi degli anni passati, sui quali stanno indagando polizia e attività giudiziaria”.