Il caso della Svizzera: l’aumento delle aliquote inizia a far soffrire il comparto del gioco

il-caso-della-svizzera-laumento-delle-aliquote-inizia-a-far-soffrire-il-comparto-del-gioco

Il caso della Svizzera conferma una tesi, che portiamo avanti da alcuni mesi: quando aumenta progressiva l’aliquota fiscale, il settore del gioco (incluso quello elvetico) va in sofferenza. E questo dovrebbe far riflettere il legislatore italiano e il governo, che vuole aumentare progressivamente le aliquote su diverse attività collegate al gioco (regolate è bene ricordarlo da un regime concessorio). 

Il rapporto annuale pubblicato dalla Commissione federale svizzera dedicata alle case da gioco ha “fotografato” di recente il livello di entrate fiscali, relative a questo settore.

Rispetto all’anno precedente, gli introiti fiscali, pari a 319,5 milioni di franchi, sono scesi del 4,9%, a causa della struttura progressiva dell’aliquota. La redditività delle case da gioco resta però ancora positiva, soprattutto se confrontata ad altri settori. .

Secondo il report redatto dalla Commissione, le tasse che hanno dovuto versare le case da gioco nel 2015 sono state nel complesso pari a 319,5 milioni di franchi. Si tratta di una cifra più bassa rispetto a quella del 2014, quando erano stati incassati 16,5 milioni in più: il calo registrato risulta quindi pari al 4,91%.

Dei quasi 320 milioni di franchi versati, 272,7 milioni sono stati destinati al Fondo di compensazione dell’AVS, l’Assicurazione vecchiaia e superstiti, e 46,8 milioni ai Cantoni di ubicazione dei casinò in possesso di una concessione di tipo B, ovvero quelli con un numero limitato di giochi. In Svizzera esistono inoltre particolari agevolazioni per le case da gioco, altrimenti dette casinò, che investono sul sociale ma, nel 2015, sono risultate soltanto due.

In particolare, per i casinò di tipo B che  promuovono attività culturali o si impegnano nella realizzazione di scopi di pubblica utilità, il Consiglio federale può ridurre di un quarto al massimo l’aliquota della tassa sulle case da gioco.