Il caso dell’Ippodromo di Capannelle. A rischio 1.000 posti di lavoro con il M5S che si gira dall’altra parte

il-caso-dellippodromo-di-capannelle-a-rischio-1-000-posti-di-lavoro-con-il-m5s-che-si-gira-dallaltra-parte

«Di questo passo l’ippodromo rischia la chiusura, e sarebbe una follia. Ci vivono circa 1.000 persone, gran parte dei quali svolge attività di lavoro che non potrebbero esercitare altrove. Ci sono ristoranti, negozi, senza considerare i cavalli: dove andrebbero a finire?».
Il futuro dell’Ippodromo Capannelle è ormai un caso: una delibera del comune di Roma impone alla Hippogroup, la società che gestisce l’impianto, di lasciarlo libero entro il 15 maggio prossimo, e ciò che accadrà a partire dal giorno dopo non è ancora chiaro. Ileana Argentin, deputata PD e candidata alla Camera nel collegio Roma 6 Tuscolano, ha messo la vicenda nella sua agenda politica e, ieri sera, ha organizzato una fiaccolata davanti al Municipio VII di Roma.
Il destino di Capannelle dipende anche dal nuovo regolamento pentastellato per la gestione degli impianti sportivi comunali. L’approvazione doveva avvenire oggi, ma è stata rinviata. «Gli uffici tecnici del comune hanno dato parere contrario – spiega la Argentin – La realtà è che si continua a prendere tempo e, vista la situazione, è una cosa assurda. Ci vuole al più presto un tavolo di concertazione e bisogna coinvolgere gli attuali gestori di Capannelle. Per quanto ci riguarda, chiediamo un incontro all’amministrazione. Deve essere chiaro che a noi non interessa la difesa dell’attuale gestione, semmai abbiamo a cuore le sorti dell’ippodromo e di chi ci lavora. Il rischio è che fra qualche settimana diventi un luogo abbandonato».
Nel tardo pomeriggio è arrivato anche il commento dal Campidoglio: “L’Amministrazione capitolina vuole tutelare in primis i lavoratori di Capannelle e il mondo dell’ippica romano: il futuro gestore dovrà garantire la tutela dei lavoratori”. E’ quanto evidenziato dall’Assessore allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi del Comune di Roma Daniele Frongia, in merito alla vicenda dell’Ippodromo di Capannelle. (Agipronews)

Non comprendiamo, sinceramente, perché, nei confronti del gestore Hippogroup, ci sia, da parte del Campidoglio, questa severità di trattamento, in considerazione anche della professionalità dimostrata dalla stessa società nella gestione dell’ippodromo, che, appunto, sotto l’amministrazione HG, ha visto rifiorire l’intera struttura. Speriamo che il M5S Roma possa risponderci nel merito di questo quesito nei prossimi giorni. Al momento ci sembra che il Campidoglio non abbia ancora trovato una soluzione plausibile.