Il CIO si allea con ESSA in vista di PyeongChang2018. Riflettori accesi sui movimenti anomali nelle scommesse

il-cio-si-allea-con-essa-in-vista-di-pyeongchang2018-riflettori-accesi-sui-movimenti-anomali-nelle-scommesse

Il Comitato Olimpico Internazionale e l’ESSA – l’associazione no profit, con sede a Bruxelles, che riunisce i principali bookmaker europei contro il match fixing – hanno sottoscritto un nuovo accordo in vista della manifestazione. L’ESSA fa già parte dell’IBIS, il sistema di monitoraggio scommesse del CIO, ma in vista di Pyeongchang rafforzerà il suo lavoro di intelligence: il controllo sarà garantito full time, in maniera tale da poter segnalare tempestivamente qualsiasi movimento anomalo nelle puntate.

L’iniziativa del CIO conferma l’attenzione del movimento olimpico sul fenomeno del match fixing presente in occasione di ogni importante (e non solo) evento sportivo.