Il marchio greco che tutti sperano non risulti visibile in Italia

il-marchio-greco-che-tutti-sperano-non-risulti-visibile-in-italia

C’è un brand ellenico sponsor di maglia dell’AEK Atene e del Paok (rispettivamente in Champions ed Europa league), che si occupa, indirettamente, di scommesse sportive. E’ “Stoiximan”. Per la normativa italiana, non essendo operativo sul mercato nazionale, non potrebbe neppure apparire in tv, in occasione dei match di calcio (trasmessi dalle diverse reti sugli schermi). La particolarità è che Stoiximan è l’unico brand delle scommesse visibile sulla jersey di un club di Champions. 

Per adesso l’AEK è nel girone “E” con Benfica, Bayern Monaco e Ajax FC, il Paok invece è nel girone “L” di Europa league (con Videoton, Chelsea e Bate Borisov). Entrambi i club sono a punti zero, ma in caso di superamento della fase a gironi potrebbero essere abbinati a team italiani (4 in Champions e 2 in Europa league). E lì sorgerebbero problemi, perché i calciatori dovrebbero scendere in campo (sui rettangoli di gioco italiani) senza marchio, perché vietato. Dal 1° gennaio 2019 poi sulla base del Decreto Dignità non si potranno più mostrare marchi di betting, sia regolari che irregolari.

Nel frattempo Stoiximan è diventato un brand di appeal sul mercato nazionale del gioco legale greco.L’operatore di gioco Opap ha sottoscritto un accordo preliminare per acquisire il 36,75% del capitale azionario di Stoiximan Group (specializzata nel live score), che detiene il marchio di gioco “Betano”, per 50 milioni di euro. L’operazione ha l’obiettivo di lanciare Opap sui mercati internazionali. Stoiximan è attivo in Grecia, Cipro, Germania e Romania. L’accordo dovrà adesso essere vagliato dalle autorità antitrust. Se dovesse riceve il via libera definitivo, non sarà comunque modificata la struttura dirigenziale di Stoiximan.

Nel primo semestre di quest’anno, per la cronaca, Opap ha registrato ricavi complessivi per 737,5 milioni di euro (+7,1%), un margine lordo da 157,4 milioni (+20,5%) e profitti netti per 66,1 milioni (+32,9%).