Jourovà (Commissario UE) risponde sul tema del match fixing e sulla corruzione nel calcio

jourova-commissario-ue-risponde-sul-tema-del-match-fixing-e-sulla-corruzione-nel-calcio
La Commissaria europea, Vera Jourová, è intervenuta, di recente, rispetto all’interrogazione presentata dall’europarlamentare belga Ivo Belet (gruppo PPE) sulle pratiche di riciclaggio di denaro e sulla crescente corruzione nel calcio (a partire dal match fixing), dove molti manager di calcio sembrano essere al centro di attività criminali.
“Mentre la Commissione europea desidera promuovere i valori sociali dello sport e salvaguardarne i principi di equità e di apertura – ha risposto la commissaria europea Vera Jourová – è consapevole che ci sono questioni riguardanti il ​​calcio e le attività ad esso collegate molto importanti e serie da affrontare. Come la corruzione nello sport, gli accordi di trasferimento non trasparenti, le partite truccate e il riciclaggio di denaro: questi sono problemi sempre più evidenti in tutta l’Unione europea”.
La Commissione prenderà in considerazione anche questioni pertinenti nel quadro di un dialogo strutturato con le parti interessate dello sport e si baserà sui risultati di una relazione del 2013, che proponeva raccomandazioni sul controllo degli agenti sportivi e sui trasferimenti di giocatori. La Commissione ha inoltre pubblicato un aggiornamento dello studio sui trasferimenti che ha alimentato un processo di riforma lanciato dalla Fifa nel 2018″.