La casa del Chelsea FC ospita a maggio l’edizione 2017 di Betting On Football

la-casa-del-chelsea-fc-ospita-a-maggio-ledizione-2017-di-betting-on-football

Si parlerà di scommesse sportive e calcio e di come l’industria del gioco può aiutare i club a fare “fan engagement” off (all’interno dello stadio) e online (su pc e principalmente sui mobile devices). 

Parliamo di Betting on Football, la più importante convention del settore delle scommesse sportive, che si terrà a Stamford Bridge (casa del Chelsea FC), a Londra, dal 3 al 5 maggio prossimi.

Il mercato italiano del betting sarà al centro di un panel (“Italian Market Profile”) in calendario il primo giorno della manifestazione. Per il suo equilibrio tra online e retail e il costante sviluppo che l’ha portato a diventare uno dei più grandi in Europa, il mercato italiano è stato un appuntamento fisso di Betting on Football sin dalla prima edizione, nel 2014 (fonte: Agipronews).
A discutere di opportunità presenti e future del betting made in Italy, tra rete fisica e canali online e mobile, saranno diversi operatori del betting, il direttore commerciale dell’AC Milan Jaap Kalma e Francesco Carione, senior director di RCS Media Group.
Jaan Kalma (AC Milan) illustrerà il rapporto tra società calcistiche e aziende del settore scommesse: «Il Milan è interessato a lavorare a stretto contatto con il mondo del betting, con l’obiettivo di apportare benefici al club e ai suoi tifosi».

Si parlerà inoltre della situazione italiana anche all’interno del percorso ‘Italy – developing with the market’, promosso da Tonucci & Partners e moderato dall’avvocato Quirino Mancini, esperto di gambling: «Il mercato italiano è una delle realtà dei più vibranti in Europa – spiega Mancini – e offre grandi opportunità agli operatori pronti a entrare in un mercato affollato e impegnativo, ma che è ancora in grado di offrire profitti. Betting on Football sarà la piattaforma ideale per discutere dei prossimi sviluppi assieme al gotha dell’industria internazionale».

L’evento prevede la registrazione di più di 800 delegati – 130 speaker e 40 aziende con stands espositivi. E’ organizzato da una società britannica (Sports Betting Community).