La Lega calcio chiede al Governo di approvare un pacchetto di norme “salva pallone”, come lo sblocco del betting

la-lega-calcio-chiede-al-governo-di-approvare-un-pacchetto-di-norme-salva-pallone-come-lo-sblocco-del-betting

Colpito prima dal Decreto Dignità di Di Maio (per il blocco del betting a livello pubblicitario e sponsorizzativo) poi dall’emergenza Coronavirus, il mondo del calcio chiede al Governo di varare un pacchetto “salva pallone” per aiutare i club ormai stremati dal blocco del campionato e dalla drastica riduzione dei ricavi. Tra le idee anche la possibilità di tornare a generare introiti dalle scommesse sportive (attraverso sponsorship di maglia e advertising sul rettangolo di gioco, opzioni per il momento “vietate” dalla legge).

Cancellare il bando pubblicitario imposto alle società di scommesse per aiutare il calcio a ripartire, dopo lo stop da Coronavirus. Come riporta Agipronewsè l’idea della Lega di Serie A (nella foto Luigi De Siervo AD della “Confindustria del pallone”), che ha inserito la revisione del Decreto Dignità, nella parte in cui vieta le sponsorizzazioni alle imprese del betting, tra le misure di un pacchetto “salva pallone”che porrà con urgenza all’attenzione delGoverno. Si tratta di un provvedimento ad ampio spettro, fondato non su sgravi e agevolazioni, destinati a pesare sulle casse dello Stato, ma su provvedimenti “positivi”, attraverso i quali il calcio possa tornare rapidamente a correre sulle sue gambe.