La Lega stravince in FVG e vola a Roma per il post flop di Fico (M5S). Obiettivo: formare il Governo

la-lega-stravince-in-fvg-e-vola-a-roma-per-il-post-flop-di-fico-m5s-obiettivo-formare-il-governo

Con oltre il 57% dei consensi, Massimiliano Fedriga (candidato del CentroDestra) da stamattina è il nuovo governatore del Friuli Venezia Giulia. Salvini, segretario della Lega, sottolinea come il Centrodestra (sempre più unito come confermato da un abbraccio sincero con il Cav ieri in un bar a Trieste), dopo le vittorie in Molise e FVG, sia sempre più forza di Governo, e lo confermerebbero i numeri collegati alle urne.

A questo punto, post flop del mandato esplorativo di Roberto Fico (solo sull’ipotesi M5S-PD), ci sono solo due ipotesi: o un esecutivo di minoranza, cercando i voti tra gli scranni dei due rami del Parlamento (anche se non vuole sentire parlare di inciuci con i Dem), oppure riaprire il “forno” con Di Maio (M5S), ma anche qui è proprio il capo politico dei pentastellati a chiudere alla riapertura nei confronti del Carroccio.

L’unica cosa certa è che le commissioni parlamentari, dopo oltre 50 giorni di stallo istituzionale, non sono ancora operative e l’economia italiana torna a traballare, anche perché manca un Esecutivo forte sia in ambito domestico, sia a livello internazionale.