La manovra bis passa al Senato per il voto di fiducia. Nel testo molte norme sui giochi

la-manovra-bis-passa-al-senato-per-il-voto-di-fiducia-nel-testo-molte-norme-sui-giochi

Dopo la Camera è tempo di “fiducia” al Senato per la manovra bis, il cui testo contiene molte norme sul mercato dei giochi. Un testo molto limitante per il comparto del gioco, questo è bene dirlo. Una super tassazione e una drastica riduzione delle slot rischia di far implodere il settore. 

Il ministro per i Rapporti col Parlamento, Anna Finocchiaro, ha chiesto in aula al Senato la fiducia sulla manovra, nel testo identico rispetto a quello già approvato dalla Camera. Contiene alcune norme sui giochi, tra cui l’aumento del prelievo sugli apparecchi (al 19% per le slot e al 6% per le VLT), il raddoppio della tassa sulla fortuna al 12%, l’aumento della ritenuta sulle vincite del Lotto all’8%, la riduzione del numero delle slot a 265mila entro il 30 aprile 2018 e le sanzioni di 10 mila euro per le slot non rimosse. La conferenza dei capigruppo di Palazzo Madama ora si riunirà per decidere il timing dei lavori, ma è molto probabile che il voto di fiducia slitti a domani mattina. (fonte: Agipronews.it)