Liberi di Scegliere, Basta Proibizionismo nel gioco pubblico. Se ne parla oggi a Torino.

liberi-di-scegliere-basta-proibizionismo-nel-gioco-pubblico-se-ne-parla-oggi-a-torino

Questa mattina si terrà presso “Torino Incontra”, a partire dalle ore 10.00, il più grande evento nazionale mai organizzato in Italia contro il proibizionismo in materia di gioco. L’Istituto Milton Friedman, la Federazione Italiana Tabaccai e il Sindacato Totoricevitori Sportivi hanno deciso congiuntamente di dar vita a un convegno che potesse consentire a quante più personalità esperte e rappresentative di pronunciarsi sul regime “proibitivo” del gioco lecito instaurato dalle normative piemontesi.

Oltre 13 interventi di tecnici (uno dei promotori è l’avvocato romano Geronimo Cardia) tra i più esperti del settore in campo legale, sociale e psicologico e di esponenti politici (tra questi il senatore del PD, Stefano Esposito), illustreranno e commenteranno la situazione cercando di prospettare le migliori alternative all’attuale quadro normativo piemontese. Il titolo dell’evento riprende il titolo di un celebre libro, poi diventato programma tv negli Usa, del premio Nobel all’economia Milton Friedman: “Liberi di scegliere”. L’opera editoriale riprende l’esaltazione del libero arbitrio dell’individuo, grazie al quale non é necessario proibire, ma farlo rischia di produrre effetti ancora più dannosi, di alimentare la criminalità e il sommerso, come sta accadendo, per esempio, a Torino ed in Piemonte. Vi sarà anche l’Istituto Quaeris che presenterà un’analisi demoscopica eseguita esclusivamente in Piemonte. Per la prima volta è stato chiesto ai piemontesi cosa pensano dell’argomento e come valutano l’operato delle Amministrazioni regionale e comunale di Torino.