Limitare il gioco pubblico e regolamentato aiuta solo gli operatori non autorizzati

limitare-il-gioco-pubblico-e-regolamentato-aiuta-solo-gli-operatori-non-autorizzati

Limitare il gioco pubblico, lecito e regolamento aiuta solo gli operatori irregolari/illegali.

A sostenerlo è l’International Betting Integrity Association, associazione non-profit formata dai principali bookmaker europei impegnata nella lotta alla manipolazione degli eventi sportivi. L’associazione ha spiegato che il progetto di Spelinspektionen (il regolatore del gioco d’azzardo scandinavo) per vietare le scommesse come le ammonizioni nel calcio o i falli nel tennis potrebbe minare gli sforzi a sostegno dell’integrità sportiva. Dalle valutazioni effettuate emerge che il 34% dei giocatori potrebbe effettuare le sue giocate su siti offshore in caso di limitazioni delle scommesse.