L’inasprimento delle limitazioni legate alle “distanze” ha determinato l’incremento dei fenomeni “illegali”. Lo conferma la Corte dei Conti.

linasprimento-delle-limitazioni-legate-alle-distanze-ha-determinato-lincremento-dei-fenomeni-illegali-lo-conferma-la-corte-dei-conti
Nel 2018 il settore del gioco legale ha registrato un record in termini di numeri di controlli. In generale si è riscontrato un aumento delle violazioni nel settore dei giochi.

La riduzione del numero degli apparecchi da intrattenimento stabilita dalle norme nazionali, unita all’inasprimento delle limitazioni di distanze da luoghi sensibili e degli orari di gioco da parte di norme regionali e locali, ha determinato una contrazione del mercato legale e un probabile incremento dei fenomeni illegali” – lo attesta la Corte dei Conti in un suo recente report sul mercato tricolore.