L’Italia chiede a Malta di collaborare per contrastare le organizzazioni criminali mafiose

litalia-chiede-a-malta-di-collaborare-per-contrastare-le-organizzazioni-criminali-mafiose

L’isola di Malta “per la Commissione Antimafia italiana è molto importante, perché da tempo è oggetto di attenzione da parte delle organizzazioni criminali mafiose per la droga, per il gioco, per l’immigrazione. Molti esponenti delle organizzazioni mafiose italiane fanno affari in questa isola, per questo avevamo programmato questa visita”. Lo ha detto Rosy Bindi, presidente della Commissione Antimafia, in visita a Malta pochi giorni dopo l’attentato alla giornalista-blogger Daphne Caruana Galizia.
La delegazione della Commissione, composta anche dalle deputate Giulia Sarti (M5S) e Laura Garavini (PD) ha incontrato “le istituzioni maltesi, le opposizioni: per noi è un’occasione per un confronto, perché i nostri Paesi devono collaborare per combattere la criminalità”, ha spiegato la Bindi.