L’Italia è tecnicamente in recessione. Dopo 14 trimestri consecutivi di crescita.

litalia-e-tecnicamente-in-recessione-dopo-14-trimestri-consecutivi-di-crescita

Le stime preliminari sulla crescita dell’economia italiana nel quarto trimestre del 2018 dicono che il PIL si è contratto dello 0,2%. A comunicarlo è stato ufficialmente l’ISTAT. Anche nel trimestre precedente c’era stata una contrazione del Prodotto Interno Lordo (PIL) – dello 0,1% – e il secondo trimestre consecutivo di decrescita significa che l’Italia è tecnicamente in “recessione“. I dati dell’ISTAT di oggi erano ampiamente attesi ed erano stati anticipati ieri dal Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte (nella foto in primo piano). Il PIL dell’Italia cresceva ininterrottamente dal 2014, cioè da quattordici (14) trimestri consecutivi. Da oggi quindi l’Italia torna “tecnicamente” in recessione.