Lo Stato di Victoria (AUS) si allea con ESSA per contrastare il match fixing

lo-stato-di-victoria-aus-si-allea-con-essa-per-contrastare-il-match-fixing

Lotta senza quartiere in Australia contro il match fixing. Lo stato di Victoria ha siglato un accordo con l’ESSA (Sports Betting Integrity) in vigore per gli eventi sportivi del 2018 tra cui l’Australian Open di tennis. La polizia sarà in grado di ricevere in tempo reale alert di scommesse sospette, che saranno inviati all’Unità di integrità sportiva. Si tratta del primo accordo mondiale tra l’ESSA (con sede a Bruxelles) e un corpo delle forze dell’ordine: l’organizzazione sino a oggi ha infatti condiviso i dati solamente con le Federazioni sportive nazionali e autorità di regolamentazione del gioco.

Sarà interessante capire la metodologia che verrà utilizzata per individuare le eventuali gare sospette. Un elemento, quest’ultimo, non sempre ben chiaro nelle attività di contrasto nei confronti del match fixing (in ambito sportivo).