Lotito contro il mondo delle scommesse sportive, ma sul suo sito campeggia Snai (gaming partner)

lotito-contro-il-mondo-delle-scommesse-sportive-ma-sul-suo-sito-campeggia-snai-gaming-partner

Un Claudio Lotito “mattatore” ieri in Commissione Antimafia, con dichiarazioni contro il mondo del gioco e delle scommesse lecite (riportate dall’agenzia Agimeg.it), considerate dal numero 1 della SS Lazio “deleterie”. Un attacco senza alcuna ragione, visto che le aziende del betting con i loro investimenti in sponsorship sostengono la quasi totalità dei club professionistici e non solo.

Peccato, però, che il marchio Snai, tra i colossi del settore campeggi nella pagina marketing del sito ufficiale biancoceleste (in settima posizione) con il titolo di “gaming partner”. Forse il presidente non lo ricordava. Adesso vedremo quale sarà la reazione di Snai alle dichiarazioni di Lotito, certamente non molto positive sul settore betting. “Le scommesse vanno tolte dal sistema” ha dichiarato ieri a Palazzo San Macuto in Commissione Anti-Mafia. 

“Tra consenso e legalità ho scelto la seconda, non sono mai sceso a patti. Oggi ritengo sia stata una scelta giusta che può essere perseguita da tutti”. E’ quanto ha detto il presidente della Lazio Claudio Lotito, in audizione davanti alla Commissione Antimafia presso l’Aula del V piano di Palazzo San Macuto. “Le scommesse vanno tolte dal sistema, lo Stato da una parte chiede legalità, dall’altra incassa, non va bene che lo Stato viva su un sistema malato, le sommesse sono deleterie”. (fonte: Agimeg.it)

Il video dell’audizione di Claudio Lotito ieri a Palazzo San Macuto 

https://video.repubblica.it/sport/calcio-e-mafia-le-audizioni-di-lotito-e-de-laurentiis-diventano-uno-show/279854/280448?ref=RHPPBT-BS-I0-C4-P6-S1.4-T1