L’US Fasano chiede alla LND di essere esclusa dal palinsesto scommesse. La LND risponde: “tutto regolare”.

lus-fasano-chiede-alla-lnd-di-essere-esclusa-dal-palinsesto-scommesse-la-lnd-risponde-tutto-regolare

Botta e risposta tra US Fasano, club di calcio dilettantistico pugliese e i vertici della LND, dopo la lettera (provocazione?) del presidente della realtà calcistica, che chiedeva di essere “escluso” dal palinsesto scommesse collegato ai match della LND, per motivi di etica (i vertici del club pugliese stanno portando avanti, da tempo, una “battaglia” sul terreno di contrasto al mondo del gioco).

La risposta della LND, per voce del presidente Cosimo Sibilia (anche senatore di Forza Italia) è stata perentoria: “Tutte le iniziative realizzate per una dimensione societaria più vicina al territorio con presupposti che favoriscono le attività sociali, si coniugano perfettamente con gli obiettivi ed i principi istituzionali della LND. Il Dipartimento Interregionale, con riferimento specifico all’inserimento delle gare del Campionato di Serie D nei palinsesti delle scommesse sportive, si è attivato tempestivamente a predisporre tutti gli atti necessari per un controllo capillare al fine di garantire l’integrità e regolarità del Campionato stesso ma soprattutto la serietà ed i sacrifici dei Presidenti e Dirigenti che investono risorse economiche con passione ed entusiasmo. L’accordo con Sportradar, azienda leader del settore accreditata presso la FIFA, l’UEFA, la FIGC, le Leghe Professionistiche, ha permesso negli ultimi quattro anni di monitorare tutte le scommesse in ambito nazionale ed internazionale dell’intero Campionato e il protocollo d’intesa siglato con AAMS Monopoli di Stato ha ulteriormente assicurato un osservatorio qualificato per ogni anomala situazione verificatasi”.