Mattarella pronto ad affidare l’incarico a Fico per un asse M5S-PD

mattarella-pronto-ad-affidare-lincarico-a-fico-per-un-asse-m5s-pd

Per uscire da questo “stallo alla messicana“, il presidente Mattarella è pronto, dopo il flop della Casellati, ad affidare un nuovo incarico esplorativo a Roberto Fico (presidente della Camera), per cercare di trovare una soluzione per la composizione dell’Esecutivo. L’idea di Fico di fatto aprirebbe ad una ipotesi M5S-PD, che creerebbe non pochi mal di pancia a partire dal CentroDestra, dove Salvini (Lega) e Meloni (FdI) non riescono più a trovare un punto di contatto con l’alleato Silvio Berlusconi (Forza Italia).

L’ipotesi Fico può creare qualche disappunto anche in casa “pentastellata”, perché minerebbe, per certi versi, la leadership del Movimento, per il momento saldamente nelle mani di Luigi Di Maio. Fico è un “ortodosso” e viene da esperienze nella sinistra, più facile per lui parlare con pezzi del PD e/o LeU.

Ma anche in casa PD l’alleanza eventuale con il M5S non è così facile da digerire. I renziani continuano a sostenere di voler rimanere all’opposizione, per vedere come lavorerà Di Maio e compagni, ma le minoranze Dem costituite da Orlando ed Emiliano la pensano diversamente. Ma può un governo M5S con trazione Dem appoggiarsi esclusivamente sulla forza dei parlamentari di minoranza in seno al PD?.