Mirabelli (PD) chiede all’assessore Beccalossi (regione Lombardia) di non far saltare il tavolo

mirabelli-pd-chiede-allassessore-beccalossi-regione-lombardia-di-non-far-saltare-il-tavolo

Il senatore Mirabelli (PD) è intervenuto ieri sui media cercando di spiegare come la posizione dell’assessore regionale (Lombardia) Viviana Beccalossi rischia domani di far saltare il tavolo dell’accordo, per quanto riguarda la proposta del Governo di riorganizzare, in modo più equilibrato, il settore dei Giochi. La posizione della Beccalossi, oltre ad essere di forte chiusura, rischia di vanificare completamente il lavoro portato avanti, fino ad oggi, dallo staff del sottosegretario Pier Paolo Baretta. E questo sarebbe doppiamente grave, non solo per gli effetti successivi, ma perché arriva da un rappresentante delle istituzioni. Su questo la Beccalossi, secondo me, dovrebbe riflettere seriamente. 

La presa di posizione dell’assessore Viviana Beccalossi (regione Lombardia – in quota a Fratelli d’Italia, nda) sulla proposta del Governo di riordino dei giochi è incomprensibile e pericolosa. Incomprensibile perché, proprio il giorno in cui a Milano il sottosegretario Baretta ha ribadito la volontà di ridurre drasticamente i punti gioco e di delegare a Regioni e Comuni la loro distribuzione territoriale, la Beccalossi – che ha bloccato per un anno la riforma chiedendo proprio di lasciare agli Enti Locali le decisioni sulle distanze – cambia idea e preferisce opporsi all’accordo Stato-Regioni a prescindere, facendo prevalere ragioni politiche alla necessità di fare una riforma necessaria per ridurre la domanda e l’offerta di gioco. Pericolosa proprio perché questo atteggiamento della Regione Lombardia rischia di impedire l’approvazione in questa legislatura di un riordino del settore che ha raccolto le proposte di modifica di tanti soggetti istituzionali e non. Impedire una riforma che davvero ridurrebbe in modo significativo gioco e pericoli per la salute pubblica, con la prospettiva di dover ricominciare daccapo la prossima legislatura, sarebbe grave e irresponsabile”. Lo afferma il senatore PD Franco Mirabelli, commentando le dichiarazioni dell’Assessore di Regione Lombardia.