Montezemolo sorpreso da atteggiamento importanti dirigenti subito su “carro” M5S

montezemolo-sorpreso-da-atteggiamento-importanti-dirigenti-subito-su-carro-m5s

“Rimango molto sorpreso nel vedere come esponenti importanti della cosiddetta “classe dirigente” salgano sul carro del vincitore prima ancora che questo abbia cominciato a muoversi”. Lo afferma Luca Cordero di Montezemolo, intercettato questa mattina all’aeroporto di Fiumicino da alcuni giornalisti in merito alle dichiarazioni del presidente di Confindustria Vincenzo Boccia e dell’AD di FCA Sergio Marchionne sul Movimento 5 Stelle. Ma la sua voce contraria resta per ora isolata nel grande mondo nell’impresa e della finanza italiane.

Certamente i numeri dei parlamentari pentastellati presenti in Parlamento (334), in questa prossima legislatura, stanno portando molti “dirigenti” a considerare l’opportunità di doversi rapportare, come è giusto che avvenga in politica ed in un consesso democratico, con il movimento politico che ha raggiunto (da solo – senza coalizioni di vario tipo – questo è bene ricordarlo) il maggior numero di consensi nel Paese (oltre 10 milioni di voti e il 32%).