Pavelko (FFU) entra nel Disciplinary Commettee della FIFA. Un successo storico per la dirigenza del calcio ucraino

pavelko-ffu-entra-nel-disciplinary-commettee-della-fifa-un-successo-storico-per-la-dirigenza-del-calcio-ucraino

Andriy Pavelko (presidente della Federcalcio Ucraina) entra ufficialmente negli organismi FIFA su indicazione del presidente Aleksander Ceferin (n.1 dell’Uefa). Il massimo dirigente ucraino farà parte, per i prossimi 4 anni, del “Disciplinary Commettee” della FIFA (organo di Governo del calcio mondiale). Organismo, quest’ultimo, dove è stato membro ufficiale lo stesso Ceferin, prima di diventare presidente dell’UEFA.

“Stiamo lavorando a stretto contatto con Alexander Ceferin, sin all’inizio della sua presidenza. L’Ucraina vuole essere parte integrante del processo di riforme, in tutte le aree, del football europeo” ha spiegato, post nomina, Andriy Pavelko. L’ingresso del n.1 della FFU è un fatto storico, perché, mai prima d’ora, un dirigente di questa specifica area era stato chiamato a ricoprire posizioni di questo prestigio e livello in seno ad organizzazioni del calcio internazionale.”

La FFU sta investendo molto sul tema dell’integrità e dell’etica nel calcio, tant’è che, nelle ultime settimane, ha autorizzato la nascita di un comitato etico (di alto livello internazionale) guidato dal neo procuratore federale Francesco Baranca (massimo esperto in ambito UE sul tema del match fixing).

Il presidente di Federbet, Francesco Baranca