Preziosi (Genoa CFC): Divieto pubblicità e sponsorizzazioni del gioco? Provvedimento senza senso e populista

preziosi-genoa-cfc-divieto-pubblicita-e-sponsorizzazioni-del-gioco-provvedimento-senza-senso-e-populista

Enrico Preziosi (nella foto in primo piano), il presidente del Genoa CFC (club di serie A), ha commentato così su La Gazzetta dello Sport gli sviluppi collegati al divieto della pubblicità/sponsorizzazioni delle aziende del gioco inserito come norma all’interno del cosiddetto Decreto Dignità: “Lo scopo è di ridurre la dipendenza? Ma così si alimenterebbero le puntate all’estero, per non parlare dei circuiti illegali. È un provvedimento senza senso e populista, che penalizzerebbe un sistema come quello calcistico che già fatica a stare in piedi. Sarebbe una mazzata e non risolverebbe nemmeno il problema che si vuole affrontare”. E quindi cita il divieto della pubblicità per le sigarette. “Voi pensate che la gente abbia smesso di fumare dopo che sui pacchetti sono comparsi quegli slogan sui rischi del fumo? Non è cambiato nulla. Di solito i divieti non fanno che alimentare ancora di più certe pratiche. Sono proprio arrabbiato”.