Problemi a Granada per la pubblicità di maglia del club di calcio

problemi-a-granada-per-la-pubblicita-di-maglia-del-club-di-calcio

La “sinistra” del consiglio municipale di Granada (città dell’Andalusia nel sud della Spagna) ha deciso di schierarsi contro il fenomeno del betting e contro la sponsorizzazione di maglia dell’omonimo club calcistico (pagata da un player francese del settore, con un forte focus sul poker online). “Unitas Podemos”: alleanza formata, nel maggio 2016, da Podemos, Izquierda Unida, Equo e altre formazioni di sinistra, ha deciso così di andare all’attacco contestando l’operazione sponsorizzativa dei biancorossi, che, dopo un inizio campionato esaltante sono adesso stabilmente nella parte medio-alta della classifica.

Nello specifico questa alleanza politica, in ambito comunale, promette battaglia e, nell’ambito del processo del IV piano municipale su droghe e dipendenze, ha presentato una proposta finalizzata a vietare la pubblicità delle aziende di scommesse sui mezzi pubblicitari di proprietà del Comune o in spazi di proprietà pubblica o ancora sulle divise di gara del club cittadino (militante nella Liga Santander, la massima serie del football iberico – nella foto una immagine del pallone ufficiale del campionato).

Un’ulteriore conferma di come la politica italiana sul tema del contrasto (senza senso) al betting stia prendendo piede anche in altre parti dell’Europa, come per esempio la Spagna.