Regole chiare sul gioco aiutano e rafforzano il mercato “legale”

regole-chiare-sul-gioco-aiutano-e-rafforzano-il-mercato-legale

Nell’articolo del Sole 24 Ore (pubblicato ieri) a firma di Enrico Netti, sul business del gioco d’azzardo online, si sottolinea un elemento molto importante: “Anno dopo anno, grazie ad un approccio dinamico, è cresciuta la competitività dell’offerta del circuito legale rispetto a quella grigia e parallelamente si è intervenuti, seguendo un modello di armonizzazione, sulla tassazione della spesa che è stata adottata per i nuovi giochi. In questo modo il circuito legale è diventato attrattivo e concorrenziale rispetto all’offerta degli operatori dot.com.
Una via che ha portato nelle casse dell’erario un gettito di 247 milioni con un aumento del 21%. Per quanto riguarda il numero degli operatori autorizzati a fine 2016 se ne contavano 84 (ma sono stati ben 247 fino al 2011) e ai primi dieci fanno capo poco meno dei tre quarti della spesa complessiva“.

L’articolo pertanto mette in risalto l’aspetto positivo della crescita del mercato legale, che, grazie ad una normativa chiara, sta erodendo sempre più quote al settore cosiddetto “illegale“. Il mercato tra l’altro si sta compattando su un minor numero di operatori, rispetto al recente passato, ma con maggiore professionalità.