Ricerca Eurispes sull’universo del gioco legale. In Italia 4 uomini su 10 scommettono

ricerca-eurispes-sulluniverso-del-gioco-legale-in-italia-4-uomini-su-10-scommettono

Circa 4 uomini su 10 in Italia (38,8%) praticano il gioco legale: di questi, il 23,2% gioca solo dal vivo, il 12,4% solo on line e il 12,4% partecipa su entrambi i circuiti. È quanto emerge dall’analisi dell’istituto di ricerca Eurispes “Gli uomini italiani: lavoro, difficoltà economiche, consumi, gioco d’azzardo e armi da fuoco”. Il 61,2% degli intervistati, si legge nel focus, afferma di non giocare. Le percentuali più alte di quanti dichiarano di giocare si rilevano nelle fasce più giovani: il 45,9% tra i 25 e i 34 anni e il 40,4% tra i 18 e i 24 anni (nelle altre classi di età considerate il valore non supera mai il 38% circa).

Meno della meta? dei giocatori d’azzardo ha l’abitudine di giocare con le slot machines e VLT (41,6%), di partecipare a scommesse non sportive (35,2%), giochi di carte (32,4%), Bingo (30,6%), scommesse ippiche (27,3%) e al Casino (23,8%).
Per quanto riguarda i circuiti di gioco illegale, il 65% del campione totale degli uomini intervistati non ne è mai venuto a conoscenza, il 27% ne è a conoscenza ma non vi ha mai preso parte, mentre l’8% vi ha partecipato direttamente.