Ripartono i disegni di legge contro il mondo del gioco. La solita tarantella all’italiana.

ripartono-i-disegni-di-legge-contro-il-mondo-del-gioco-la-solita-tarantella-allitaliana

Da oltre 60 giorni non c’è il Governo nel nostro Paese e conseguentemente anche i lavori delle commissioni parlamentari non sono mai partiti. Pur tuttavia, sono stati presentati oltre 600 disegni di legge.

Al Senato della Repubblica, Paola Binetti (in quota a “Noi con l’Italia”), per il Centrodestra, ha presentato un nuovo testo di legge in materia di giochi recante ‘Disposizioni per la prevenzione, la cura e la riabilitazione della dipendenza da gioco d’azzardo patologico’.

Anche la Lega Nord nella giornata di ieri ha presentato un disegno di legge firmato, tra gli altri anche dallo stesso Matteo Salvini (segretario della Lega) e che reca ‘Misure di contrasto al fenomeno della ludopatia e razionalizzazione dei punti di rivendita di gioco pubblico’.