Salvini-Di Maio nuovo faccia a faccia, ma non esce la fumata bianca

salvini-di-maio-nuovo-faccia-a-faccia-ma-non-esce-la-fumata-bianca

Siamo in un “cul de sac” e la cosa grave è che non si riesce ad uscirne in modo chiaro da questo papocchio. 

C’è stato, infatti, un nuovo “faccia a faccia” tra Luigi Di Maio (n.1 del M5S), e il segretario della Lega, Matteo Salvini, ma il finale è ancora tutto da esplorare.

“Il punto nevralgico è il contratto, qui ci sono alcuni temi da chiarire, alcuni punti da dirimere. I nomi vengono dopo”, ha affermato Di Maio dopo il vertice. “Serve coraggio, non dico di Salvini, ma è il momento del coraggio”.

E Salvini su Facebook dice: “Siamo al tratto finale: se riusciremo a trovare un punto di equilibrio tra Lega e centrodestra e M5S si parte. Lavoro per vedere fino all’ultimo se ci sarà possibilità di trasformare in fatti i nostri programmi”.

Ormai però sono giorni che sentiamo sempre la stessa “storia” e non cambia assolutamente nulla.

Proseguono serrati i lavori del tavolo tecnico tra Lega e Movimento 5 Stelle per mettere a punto il contratto sul programma di governo, con l’obiettivo di chiudere entro giovedì.