Salvini (Lega) boccia l’idea di Calenda (MISE) di un Governo di transizione

salvini-lega-boccia-lidea-di-calenda-mise-di-un-governo-di-transizione

L’idea di un Governo di transizione con insieme tutte le forze politiche non piace alla Lega.

Matteo Salvini ha bocciato il “ragionamento “del ministro uscente dello Sviluppo Economico (MISE), Carlo Calenda (nella foto in primo piano), che, in un’intervista al quotidiano Repubblica, ha lanciato un Governo di transizione che coinvolga tutte le forze politiche.

Il leader leghista se l’è presa anche con il capo politico dei 5Stelle. “Quello che Di Maio giudica un danno, il centrodestra unito, è quello che gli elettori hanno premiato col voto il 4 marzo: chiedo al MoVimento 5 stelle di avere rispetto per gli elettori”. E ancora, a muso duro al capo politico M5s. “Come io dico che non esistono partiti pericolosi o elettori pericolosi chiedo che tutti gli altri facciano lo stesso”.

L’ipotesi di Calenda è stata criticata anche da alcuni esponenti del Pd. Come Sandro Gozi, sottosegretario alle Politiche europee, che ha sottolineato:  “Nessun punto d’incontro possibile tra M5S, Lega e Pd su politica economica, diritti civili, né sul ruolo dell’Italia in Europa e nel mondo. Ancor meno nel campo delle riforme istituzionali. Questa è la verità! Difficile capire su quali basi un simile accordo potrebbe reggersi”.