Tennis: il messicano Garza riabilitato dal TAS di Losanna. Non ci fu combine nel suo match

tennis-il-messicano-garza-riabilitato-dal-tas-di-losanna-non-ci-fu-combine-nel-suo-match

Good news che arriva dal portale specializzato Ubitennis.com (diretto dal giornalista Ubaldo Scanagatta). Il TAS di Losanna, massimo organo internazionale di giustizia sportiva, ha rigettato la condanna del tennista messicano Daniel Garza, ritenuto inizialmente colpevole di aver truccato un match ufficiale. 

Brutto colpo per la Tennis Integrity Unity (TIU), la commissione indipendente che vigila sul corretto svolgimento di tutti gli incontri nel tennis professionistico. Infatti il Tribunale Arbitrale dello Sport di Ginevra ha deciso di accogliere l’appello del tennista messicano Daniel Garza che era stato condannato dalla TIU per una violazione del codice anti-corruzione.

Lo scorso 18 ottobre, Garza si era visto infatti comminare una sospensione di 6 mesi e una multa 5mila dollari per aver cercato di aggiustare un match nel marzo 2015 al Futures 11 di Calabasas, in California. Il divieto a partecipare a qualunque competizione aveva avuto effetto immediato. Il 32enne tennista di Monterrey, che vanta un best ranking di n.294 nel 2012, si era successivamente appellato al TAS contro questa sentenza. L’arbitrato dello sport gli ha dato ragione, riabilitandolo all’attività professionistica e rimborsandogli 3mila franchi svizzeri (poco più di 2800 euro) per le spese legali – riporta Ubitennis.