Tiene il patto di maggioranza: tutte le commissioni di Camera e Senato saldamente nelle mani di M5S e Lega

tiene-il-patto-di-maggioranza-tutte-le-commissioni-di-camera-e-senato-saldamente-nelle-mani-di-m5s-e-lega

Movimento Cinque Stelle (M5S) e Lega fanno il pieno, senza lasciarne nessuna alle opposizioni, delle 28 presidenze di commissioni di Camera e Senato, che, a quasi 120 giorni dalle elezioni del 4 marzo ora sono pienamente operative. Regge, dunque, il patto di maggioranza, con M5s, che fa la parte del leone incassando 17 presidenze e la Lega che se ne assicura 11. In particolare, il M5S presiede 9 commissioni alla Camera e 5 al Senato; la Lega ne ha 5 alla Camera e 6 a palazzo Madama. Come previsto, resta praticamente a bocca asciutta l’opposizione (ad eccezione di qualche vicepresidenza come quella di Piero Fassino agli Esteri alla Camera), che reclama per sé la guida del Copasir, della Vigilanza Rai e dell’Antimafia. Per queste ultime sono in lizza Pd (Copasir), Vigilanza RAI (FI) e Antimafia (PD). Resta da capire il ruolo di Fratelli d’Italia, che si è astenuta per la fiducia al Governo davanti alle Camere, ma che si considera all’opposizione e proprio per questo batte i pugni sul tavolo per una delle tre presidenze in oggetto.