Tommasi (AIC): Il fenomeno del match fixing è collegato alla problematiche economiche del calcio

tommasi-aic-il-fenomeno-del-match-fixing-e-collegato-alla-problematiche-economiche-del-calcio

Damiano Tommasi (presidente Ass, Italiana Calciatori), ha rilasciato una lunga intervista al quotidiano Il Corriere Dello Sport, con una panoramica su quello che oggi è il calcio italiano: “I mali del nostro mondo sono la violenza, le intimidazioni, le problematiche economiche e match fixing (partite truccate), sono sulla bocca di tanti. Ed è giusto. Ma per esempio, dare un’occhiata agli spazi vuoti negli stadi ci indirizza verso un aspetto che può essere causa, in larga parte, di tante fra le cose che non vanno: l’assenza di norme certe da consegnare a chi vuole investire nel calcio”.

“Siamo presenti e puntuali come Associalciatori, dove ci sono sofferenze di questa natura. Ma, e non sono il primo a rilevarlo, un fenomeno come il match fixing ha in larga parte una connessione alle problematiche economiche. Davanti a regole più chiare anche se stringenti, non ci sarebbero fughe di imprenditori ma anzi ne potrebbero arrivare altri, più solidi, oggi distanti dal mondo del calcio perché non si fidano dell’impalpabilità delle regole”. – ha dichiarato Tommasi a margine dell’intervista