Torna il contrasto al gioco d’azzardo. E’ nel punto 18 del programma del M5S

torna-il-contrasto-al-gioco-dazzardo-e-nel-punto-18-del-programma-del-m5s

“Riorganizzazione dei servizi sanitari e socio-sanitari territoriali e riforma del percorso formativo medico: integrazione ospedale-territorio, l’adeguamento del FSN e l’attuazione del Fascicolo Sanitario Elettronico Nazionale. Contrasto al gioco d’azzardo”. L’industria del gioco continua ad essere una costante nella politica programmatica del M5S. Nel programma per la formazione del nuovo governo il “contrasto al settore del gioco” compare tra i punti che i gruppi parlamentari hanno presentato. Esattamente è il punto n.18.

Anche in questo caso c’è da sottolineare l’assoluta superficialità nel trattamento del tema. Se proprio il contrasto deve essere al gioco “illegale” e “irregolare” non all’industria del gioco, che genera economia e fiscalità per lo Stato. Purtroppo il “gioco” è uno dei temi che sconta più di altri l’approccio ideologico dell’attuale politica.