Tronzano (FI) sul tema distanziometri in Piemonte: C’è più paura che ragionevolezza

tronzano-fi-sul-tema-distanziometri-in-piemonte-ce-piu-paura-che-ragionevolezza

C’è più paura che ragionevolezza”, questo il commento di Andrea Tronzano (FI), consigliere della Regione Piemonte, tra le poche voci fuori dal coro sul tema dei distanziometri che sta massacrando l’attività di tanti operatori del gioco legale.  “Confidiamo che la manifestazione del prossimo 18 ottobre possa far riflettere su un tema così delicato e che ha importanti risvolti occupazionali” – ha sottolineato sempre Tronzano.

Il commento del consigliere forzista è strettamente collegato alla bocciatura di tutti gli emendamenti proposti alla legge regionale in tema gioco la discussione della Commissione del Piemonte riunitasi ieri pomeriggio.  Di fatto sono stati bocciati gli emendamenti proposti dall’opposizione riguardanti l’irretroattività della legge attualmente in vigore e le modifiche al distanziometro, per passare da 500 a 200 metri nei comuni sotto i 5 mila abitanti. Secondo l’agenzia specializzata Agimeg, appare decisamente difficile che il provvedimento omnibus, che andrà in discussione tra ottobre e novembre, possa avere parere favorevole dopo questa bocciatura in Commissione.