Via libera al riordino del settore dei Giochi. Tanto tuonò che piovve (ma per chi?)

via-libera-al-riordino-del-settore-dei-giochi-tanto-tuono-che-piovve-ma-per-chi

Ha vinto il “buon senso”, una volta tanto, possiamo dire. Per fortuna alcune minacce paventate dall’assessore regionale (Lombardia) Viviana Beccalossi sono poi rientrate e si è arrivati ad un primo riordino del settore dei Giochi, che se, in senso assoluto, non lascia contenti tutti gli operatori del settore (per una serie di interessi contrastanti). E’ comunque un primo passo verso un riequilibrio voluto dal Governo, congiuntamente con le associazioni di categoria. Vedremo, nelle prossime ore, quali saranno i primi commenti. E soprattutto si cercherà di capire meglio il contenuto del testo definitivo (se sarà stato saccheggiato da emendamenti di diverso tenore e approccio ideologico). 

Giochi: intesa raggiunta tra Governo e Regioni ++ 
ROMA, 7 SET – Raggiunta all’unanimita’ in Conferenza delle Regioni l’intesa sul riordino del gioco pubblico tra i presidenti delle Regioni e delle Provincie autonome e il Governo rappresentato da sottosegretario all’Economia Pierpaolo Baretta. (ANSA).