Marcel Vulpis

Romano, vicino al mezzo secolo (d'impegno giornalistico e non solo), turbo-liberale convinto, amante della libertà (soprattutto mentale) in tutte le sue forme. Attento ai dettagli e a ciò che gli altri non vedono. Non mi fermo mai alle apparenze, perché cerco di scavare in profondità, per cercare di comprendere le ragioni che hanno portato ad un accadimento, quale che sia la sua natura. Ho più dubbi che certezze, ma lavoro ogni giorno per ridurre i primi e aumentare le seconde. Ma non è facile, soprattutto in Italia. Paese dei mille campanili e mille interessi, spesso contrapposti.

Partite fantasma all’interno dell’Azov Cup. Federcalcio ucraina e Polizia hanno aperto una indagine

Il coronavirus ha stoppato partite ed eventi sportivi ma non l’attività dei truffatori. Il meccanismo, semplice quanto geniale, stavolta si è basato sull’organizzazione di “partite fantasma”, mai giocate ma sulle quali i bookmaker – vittime inconsapevoli del business criminale - hanno aperto e accettato le puntate. Il giro d’affari, spiega...

Read More