Il Centro Studi FIGC ha collaborato con il ministro Spadafora (minSport)

il-centro-studi-figc-ha-collaborato-con-il-ministro-spadafora-minsport

Il Centro Studi della Federazione Italiana Gioco Calcio ha evidenziato che «solo tra il 2006 e il 2019 la raccolta delle scommesse sul Calcio è aumentata di quasi 5 volte, passando da 2,1 a 10,4 miliardi di euro, e nel medesimo periodo il relativo gettito erariale è passato da 171,7 a 248,5 milioni di euro». Come riporta Agipronews, è quanto si legge nella relazione illustrativa del Governo che accompagna il Decreto Rilancio, trasmesso alla Camera a inizio settimana. Nel provvedimento è previsto un fondo “salva sport” che «non introduce alcun onere aggiuntivo per la finanza pubblica»; per il 2020 e il 2021 il livello di finanziamento del Fondo è pari allo 0,5 per cento della raccolta scommesse.

Più nel dettaglio, il comma 2 dell’articolo 217 «prevede che il livello di finanziamento del Fondo non è comunque inferiore complessivamente a quaranta milioni di euro per l’anno 2020 e cinquanta milioni di euro per il 2021». Tali importi, prosegue la relazione, «sono stati determinati prudenzialmente, partendo dall’ammontare delle raccolta sportiva realizzatasi negli anni precedenti ed operando le necessarie correzioni al ribasso in ragione del periodo di lockdown del 2020»

Una immagine tratta dal web del ministro delle Politiche Giovanili e dello Sport di Vincenzo Spadafora